Prime emissioni 1860-69

Questo catalogo è dedicato alle prime emissioni ufficiali di francobolli singoli o in serie avvenute nelle varie entità statali per opera di amministrazioni postali legittimamente riconosciute a livello internazionale. Questa lista relativa alle prime emissioni di valori postali ha lo scopo di presentare in ordine cronologico una panoramica generale circa l’evoluzione estetica, stilistica e tecnica nella realizzazione dei francobolli in modo da evidenziarne le principali similitudini e divergenze. Inoltre le prime emissioni rappresentano una branca della filatelia particolarmente interessante e questa lista cerca di venire incontro alle esigenze dei tanti collezionisti impegnati nella raccolta di questi francobolli dal punto di vista della catalogazione e della classificazione. Il catalogo non pretende di essere esaustivo, pertanto mi scuso anticipatamente per eventuali errori ed omissioni e spero che questo lavoro possa incoraggiare ulteriori approfondimenti di studio e di analisi.

This is a work in progress subject to updating, revision and correction.

Il lavoro di catalogazione è in corso e in continua fase di aggiornamento, revisione e correzione.

Legenda: imp.= non dentellato; perf. p…= dentellatura; roul. r…= rouletted; Fil.= presenza di filigrana; ovp = soprastampa; iscr.=dicitura.

La data si riferisce alla prima data di emissione o alla prima data d’uso nota, ove incompleta si deve considerare approssimativa. La dicitura relativa alla soprastampa è spesso trascritta in caratteri corsivi e ha un valore puramente indicativo.

CATALOGO PRIME EMISSIONI – FIRST ISSUES       filateliastamp

1860-1869

1860 – Liberia: 3 valori in centesimi (6 rosso-20 blu-24 verde), p12, litografia, allegoria della libertà.
1860 – Stato principesco di Jammu & Kashmir (India): Dak Zaruri, valore circolare rosso per servizio speciale espresso, imp., stampa a mano-colori ad acqua, valore facciale non indicato, testo trilingue ed emblema solare dinastia Dogra.
1 gennaio 1860 – Polonia (Regno del Congresso-dominio russo): valore di 10 copechi, p11-12 ½, tipografia, stemma imperiale russo.
Aprile 1860 – British Columbia & Vancouver Island (colonia brit.-Canada): valore di 2 ½ pence rosa, p14, tipografia, regina Vittoria.
9 maggio 1860 – India Britannica-Raj (colonia brit.): East Indian Postage emissione governativa, valore di 8 pies lilla, p14, tipografia, regina Vittoria.
1 novembre 1860 – Queensland (colonia brit.-Australia): 3 valori (1d rosso-2d blu-6d verde), imp., calcografia, regina Vittoria. Fil.
6 novembre 1860 – Napoli (dittatura e luogotenenza-Italia): valore di ½ tornese azzurro, imp., calcografia, Trinacria. Fil.
23 novembre 1860 – Giamaica (colonia brit.): 6 valori (1-2-3-4-6d-1sh.), p14, tipografia, regina Vittoria. Fil.
1 dicembre 1860 – Malta (colonia brit.): valore di ½ penny giallo, p14, tipografia, regina Vittoria.
18 dicembre 1860 – Saint Lucia (colonia brit.): 3 valori (1d rosso-4d blu-6d verde), p14-16, calcografia, valore non indicato, regina Vittoria. Fil.
1861 – Stati Uniti di Nuova Grenada (Colombia): 4 valori (2 ½-10-20 centavos-1 peso), imp., litografia, stemma nazionale.
1861 – Veneto-Mantova (dominio austriaco-Italia): valore di 5 soldi rosso, p14, tipografia e rilievo, Francesco Giuseppe I.
1 gennaio 1861 – Nevis (colonia brit.): 4 valori (1d rosso-4d arancio-6d grigio-1sh verde), p13, calcografia, allegoria mitologica della dea Igea.
1 gennaio 1861 – Prince Edward Island (colonia brit.-Canada): 3 valori (2d rosa-3d blu-6d giallo verde), p9, tipografia, regina Vittoria.
14 febbraio 1861 – Province Napoletane (Regno di Sardegna-Italia): 5 valori (1/2 tornese-1-2-5-20 grana), imp., litografia e rilievo, re Vittorio Emanuele II.
8 maggio 1861 – Saint Vincent (colonia brit.): 2 valori (1 penny rosa rosso-6 pence giallo verde), p14-16, calcografia, regina Vittoria.
3 giugno 1861 – Grenada (colonia brit.): 2 valori (1 penny verde-6 pence rosso), p14-16, calcografia, regina Vittoria.
1 ottobre 1861 – Grecia: 7 valori (1 lepton-2-5-10-20-40-80 lepta), imp., tipografia, dio Mercurio (testa grande).
16 ottobre 1861 – Stati Confederati d’America (C.S.A.): valore di 5 cents verde, imp., litografia, Jefferson Davis.
1 novembre 1861 – Bergedorf (possedimento Amburgo Lubecca-Germania): 5 valori in schillinge (1/2-1-1 ½-3-4), imp., litografia, stemma Amburgo-Lubecca.
1862 – Stati Uniti di Colombia: 5 valori (5-10-20-50 centavos-1 peso), imp., litografia, stemma nazionale.
11 gennaio 1862 – Argentina (Repubblica): Escuditos, 3 valori in centavos (5 rosa-10 verde-15 azzurro), imp., litografia, stemma nazionale repubblicano.
24 febbraio 1862 – Italia (Regno): valore di 10 cent. bistro, p11 ½ x 12, tipografia e rilievo, re Vittorio Emanuele II.
26 giugno 1862 – Principati Uniti di Romania: 3 valori in paralia (3 arancio giallo-6 rosso-30 blu), imp., stampa a mano, stemma dei Principati di Moldavia e Valacchia.
1 agosto 1862 – Antigua (colonia brit.): valore di 6 pence blu verde, p14-16, calcografia, regina Vittoria.
2 dicembre 1862 – Nicaragua: 2 valori in centavos (2 blu- 5 nero), p12, calcografia, paesaggio montano e vulcano.
8 dicembre 1862 – Hong Kong (colonia brit.-Cina): 7 valori in centesimi (2 marrone-8 marrone-12 blu-18 lilla-24 verde-48 rosso-96 grigio), p14, tipografia, regina Vittoria.
1863 – Bolivar (Stati Uniti di Colombia): 2 valori (10 centavos verde/rosso-1 peso rosso), imp., litografia, esemplare più piccolo del mondo (9,5×8 mm), stemma di stato.
1 gennaio 1863 – Ufficio Postale Russia/Impero Ottomano: valore di 6 copechi blu, imp., tipografia, emblema imperiale.
13 gennaio 1863 – Impero Ottomano (Turchia): 4 valori (20 para giallo-1 piastra grigio lilla-2 piastre blu-5 piastre rosa rosso), imp., litografia, Tughra del sultano Abdul-Aziz.
Aprile 1863 – Costa Rica: 4 valori (1/2 real blu-2 reales rosso-4 reales verde-1 peso arancio), p12, calcografia, vulcani e velieri.
1 marzo 1864 – Ducato di Holstein-Lauenberg (Germania): valore di 1 ¼ schilling crt blu e grigio, imp., litografia, Herzogliche Post Frimarke, 2 tipi.
10 marzo 1864 – Ducato di Schleswig (Germania): valore di 4 schillinge carminio, r11 ½, tipografia, Herzogthum Schleswig.
1 Aprile 1864 – Indie Olandesi (colonia ola.-Indonesia): valore di 10 cent. rosso, imp., calcografia, re Guglielmo III.
15 maggio 1864 – Messico (II impero): valori in reales (1/2-1-2-4-8 + 3c marrone del 1865), imp., calcografia, aquila e serpente (stemma).
1 ottobre 1864 – Granducato di Mecklenburg-Strelitz (Germania): 7 valori (1/4-1/3 sbgr-1 schilling-1-2-3-5 sbgr), roul., rilievo, stemma granducale.
1 novembre 1864 – Stato principesco di Soruth-Junagadh (protettorato brit.-Saurashtra India): valore di 1 anna nero, imp., stampa a mano- colori ad acqua, testo locale in cornice senza cerchi.
1 gennaio 1865 – Ecuador: 2 valori (1/2 real blu-1 real colori verde, giallo, marrone), imp., tipografia, stemma nazionale.
1 gennaio 1865 – Romania (Principato): 3 valori in paralia (2 arancio giallo-5 blu-20 rosso), imp., litografia, principe Alexandru Ion Cuza.
Agosto 1865 – Shanghai (Insediamento Internazionale-Cina Imperiale): servizio postale locale del Consiglio Municipale Internazionale, 5 valori in candareens (1 blu-2 nero-4 giallo-8 verde-12 rosso), imp., tipografia, grande drago.
19 agosto 1865 – Repubblica Dominicana: 2 valori (1/2 real lilla rosa-1 real giallo verde), imp., tipografia, nome del paese assente, stemma nazionale.
19 settembre 1865 – Vancouver Island (colonia brit.-Canada): 2 valori (5 cents rosa-10 cents blu), p14-imp., tipografia, regina Vittoria. Fil.
25 settembre 1865 – Bermuda (colonia brit.): emissione coloniale ufficiale, 6 valori (1-2-3-4-6d-1sh), p14, tipografia, regina Vittoria.
1 novembre 1865 – British Columbia (colonia brit.-Canada): valore di 3 pence blu, p14, tipografia, emblema coloniale. Fil.
1 dicembre 1865 – Honduras: valore di 2 reales colori rosa e verde, imp., litografia, stemma nazionale.
Gennaio 1866 – Honduras Britannico (colonia brit.-Belize): 3 valori (1d blu-6d rosso-1sh verde), p14, tipografia, regina Vittoria.
1 gennaio 1866 – Egitto (vassallo ottomano): 7 valori (5-10-20 para-1-2-5-10 piastre), p12 ½, litografia, soprastampa su francobolli turchi. Fil.
23 marzo 1866 – Stato principesco di Jammu & Kashmir (India): prima emissione ufficiale, 3 valori circolari in anna (1/2-1-4 grigio nero), imp., stampa a mano-colori ad acqua, testo locale bilingue e valore numerale.
13 maggio 1866 – Serbia (Principato): 2 valori per giornali in differenti colori (1 para-2 para), imp., litografia, stemma del Principato.
Giugno 1866 – Province del Kashmir (Jammu & Kashmir-India): valore rettangolare di ½ anna nero, imp., stampa a mano-colori ad acqua, testo locale.
13 luglio 1866 – Serbia (Principato): prima emissione ufficiale p.o.(Vienna Printing), 3 valori in para (10 giallo arancio-20 rosa-40 blu), p12, tipografia, principe Mihailo Obrenovic.
1 dicembre 1866 – Isole Vergini (colonia brit.-British Virgin Islands): 2 valori (1 penny verde-6 pence rosso), p12-15, litografia, Sant’Orsola.
17 gennaio 1866 – El Salvador: 4 valori in reales (1/2 indaco-1 vermiglio-2 verde-4 marrone), p12, calcografia, vulcano.
1 marzo 1867 – Heligoland (possedimento brit.-Germania): amministrazione postale di Amburgo, 4 valori verde e rosso in hamburg schillinge (1/2-1-2-6), roul., tipografia e rilievo, regina Vittoria.
4 aprile 1867 – Turks Islands (colonia brit.-British Turks & Caicos Is.): 3 valori (1d rosso-6d grigio-1sh blu), p11 ½-13, calcografia, regina Vittoria.
1 giugno 1867 – Impero Austro-Ungarico: 5 valori in kreutzer/krajczar (2 giallo-3 verde-5 rosso-10 blu-15 marrone), p9 ½, tipografia, Francesco Giuseppe I. Fil.
1 giugno 1867 – Ufficio Postale Austria/Impero Ottomano: 7 valori in soldi (2-3-5-10-15-25-50), p9 ½, tipografia, Francesco Giuseppe I. Fil.
Giugno 1867 – Bolivia: 4 valori in centavos (5 verde-10 marrone-50 giallo-100 blu), imp., calcografia, condor delle Ande.
Agosto 1867 – Province di Jammu (Jammu & Kashmir- India): 2 valori rettangolari (1/2-1 anna grigio nero), imp., stampa a mano-colori ad acqua, testo locale.
1 agosto 1867 – Egitto (khedivato-Impero Ottomano): 6 valori (5-10-20 para-1-2-5 piastre), p15x12 ½, litografia, piramide e sfinge. Fil.
1 settembre 1867 – Insediamenti dello Stretto (colonia brit.-Singapore Penang Malacca): emissione provvisoria, 9 valori east indian postage sovrastampati (1 ½-2-3-4-6-8-12-24-32 cents), p14, tipografia, ovp corona e valore.
Dicembre 1867 – Insediamenti dello Stretto (colonia brit.-Singapore Penang Malacca): emissione definitiva, 5 valori (6-8-12-24-32 cents), p14, tipografia, regina Vittoria. Fil.
1868 – Antioquia (Stati Uniti di Colombia): 4 valori in centavos/peso (2 ½ blu-5 verde-10 grigio lilla-1p. rosso carminio), imp., litografia, stemma di stato.
1868 – Persia (Impero dinastia Qajar-Iran): valore di 2 shahis verde, imp., tipografia, leone persiano.
1 gennaio 1868 – Azzorre (colonia portoghese): francobolli portoghesi sovrastampati, 5 valori in reis (5-10-20-50-100), imp., re Luigi I e ovp açores.
1 gennaio 1868 – Madeira (Portogallo): francobolli portoghesi sovrastampati, 4 valori in reis (20-50-80-100), imp., re Luigi I e ovp madeira.
1 gennaio 1868 – Confederazione tedesca del Nord (distretto sett.-Germania): 6 valori in groschen (1/4-1/3-1/2-1-2-5), roul./perf., tipografia, valore numerale in cerchio e Norddeutscher Postbezirk.
1 gennaio 1868 – Confederazione tedesca del Nord (distretto merid.-Germania): 5 valori in kreuzer (1-2-3-7-18), roul./perf., tipografia, valore numerale in ovale e Norddeutscher Postbezirk.
1 gennaio 1868 – Confederazione tedesca del Nord (Amburgo-Germania): servizio postale di Amburgo, valore di ½ schilling marrone, roul./perf., tipografia, valore facciale non indicato, Stadtpostbrief Hamburg.
1 gennaio 1868 – Stato Libero dell’Orange (repubblica boera-Sudafrica): emissione ufficiale p.o., 3 valori (1 penny marrone-6 pence rosso-1sh. arancio), p14, tipografia, albero di arance.
1 aprile 1868 – Canada (Dominion): Large Queens, 7 valori (1/2-1-2-3-6-12 ½-15 cents), p12, calcografia, regina Vittoria.
20 giugno 1868 – Regno d’Ungheria (Impero Austro-Ungarico): francobollo per giornali, valore di1 krajczar blu, imp., litografia, stemma reale e valore facciale.
1 luglio 1868 – Isola di Fernando Poo (Bioko-colonia spagnola-Guinea Equatoriale): valore di 20 centimos marrone, p14, tipografia, regina Isabella II.
1869 – Repubblica del Sudafrica (Transvaal-rep. boera-Sudafrica): 4 valori (1 penny rosso/nero-3 pence lilla-6 pence blu-1sh. verde), imp./roul./p12, tipografia, stemma nazionale
1869 – Sao Tomé & Principe (colonia portoghese): 9 valori in reis (5-10-20-25-40-50-100-200-300), p12 ½-13 ½, tipografia, corona.
1 marzo 1869 – Principato di Sarawak (Borneo-Malesia): valore di 3 cents marrone, p11, litografia, raja James Brooke.
18 marzo 1869 – Gambia (colonia brit.): Cameos Heads, 2 valori (4d marrone-6d blu), imp., tipografia e rilievo, regina Vittoria.
8 settembre 1869 – Stato principesco di Hyderabad (Deccan-India): valore di 1 anna verde, p11 ½, calcografia, testo locale.

Prime emissioni 1840-59 click here

Prime emissioni 1870-79 click here

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*