Crea sito

Catalogo prime emissioni: 1840 – 1859

Questo catalogo è dedicato alle prime emissioni ufficiali di francobolli singoli o in serie avvenute nelle varie entità statali per opera di amministrazioni postali legittimamente riconosciute a livello internazionale. Questa lista relativa alle prime emissioni di valori postali ha lo scopo di presentare in ordine cronologico una panoramica generale circa l’evoluzione estetica, stilistica e tecnica nella realizzazione dei francobolli in modo da evidenziarne le principali similitudini e divergenze. Inoltre le prime emissioni rappresentano una branca della filatelia particolarmente interessante e questa lista cerca di venire incontro alle esigenze dei tanti collezionisti impegnati nella raccolta di questi francobolli dal punto di vista della catalogazione e della classificazione. Il catalogo non pretende di essere esaustivo, pertanto mi scuso anticipatamente per eventuali errori ed omissioni e spero che questo lavoro possa incoraggiare ulteriori approfondimenti di studio e di analisi.

This is a work in progress subject to updating, revision and correction.

Il lavoro di catalogazione è in corso e in continua fase di aggiornamento, revisione e correzione.

Legenda:   imp.= non dentellato;  perf.  p…= dentellatura;  roul.  r…= rouletted;  Fil.= presenza di filigrana;  ovp = soprastampa;   iscr.=dicitura.

La data si riferisce alla prima data di emissione o alla prima data d’uso nota, ove incompleta si deve considerare approssimativa. La dicitura relativa alla soprastampa è spesso trascritta in caratteri corsivi e ha un valore puramente indicativo.
 

CATALOGO PRIME EMISSIONI – FIRST ISSUES      filateliastamp
Protected by Copyscape Online Plagiarism Tool

1840-1849

6 maggio 1840 – Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda: Penny Black, valore di 1 penny nero, imp., calcografia, regina Vittoria. Fil.
8 maggio 1840 – Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda: Penny Blue, valore di 2 pence blu, imp., calcografia, regina Vittoria. Fil.
Febbraio 1841 – Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda: Penny Red, valore di 1 penny rosso, imp., calcografia, regina Vittoria. Fil.
1 febbraio 1842 – New York City (U.S.A.): City Despatch Post (servizio postale locale), valore di 3 cents, imp., calcografia, George Washington.

1 marzo 1843 – Canton Zurigo (Svizzera): 2 valori in rappen (4 Local Taxe-6 Cantonal Taxe), nero, imp., litografia, valore numerale.
1 agosto 1843 – Brasile (impero): Occhi di bue, 3 valori 30-60-90 reis, imp., calcografia, valore numerale.
30 settembre 1843 – Canton Ginevra (Svizzera): Doppio di Ginevra, valore di 10 cent. (port cantonal) diviso in 2 valori di 5 cent. (port local), nero e verde, imp., litografia, stemma di Ginevra.
1 luglio 1845 – Canton Basilea (Svizzera): Colomba di Basilea, valore di 2 ½ rappen in 3 colori, imp., tipografia e rilievo, Stadt-Post-Basel.
Aprile 1847 – Trinidad local delivery (colonia brit.): Lady McLeod, emissione privata locale, valore di 5cent. blu, imp., calcografia, non è riportato il valore facciale, nave e sue iniziali.
1 luglio 1847 – U.S.A. : 2 valori (5 cents Benjamin Franklin marrone-10 cents George Washington nero), imp., calcografia.
21 settembre 1847 – Mauritius (colonia britannica): Post Office, 2 valori (1 penny arancio-2 pence blu), imp., calcografia, regina Vittoria.
1848 – Bermuda (colonia britannica): Perot Provisional circolare, 1 penny, imp., stampa a mano, Bermuda-Hamilton-anno di emissione.
1 gennaio 1849 – Francia: 2 valori (20 cent. nero-1 franco vermiglio), imp., calcografia, dea Cerere.
1 luglio 1849 – Belgio: Epaulettes, 2 valori (10 cent. bruno-20 cent. azzurro), nome del paese assente, imp., re Leopoldo I. Fil.
1 novembre 1849 – Regno di Baviera (Germania): 3 valori in kreuzer (1 nero Schwarze Einser-2 blu-3 marrone), imp., calcografia, valore numerale.

1850-1859

1 gennaio 1850 – Spagna (regno): 5 valori (6-12 cuartos 5-6-10 reales), imp., litografia, regina Isabella II.
1 gennaio 1850 – Nuovo Galles del Sud (colonia brit.-Australia): valore di 2 pence blu, imp., calcografia, emblema coloniale (Sidney View).
1 gennaio 1850 – Victoria (colonia brit.-Australia): Halflenghts, 3 valori (1-2-3 pence), imp., litografia, regina Vittoria.
18 maggio 1850 – Svizzera: OrtsPost, valore di 2 ½ rappen nero e rosso senza cornice, imp., litografia, stemma federale.
1 giugno 1850 – Impero Asburgico (Austria): 5 valori (1-2-3-6-9 kreuzer), imp., tipografia, stemma imperiale. Fil.
1 giugno 1850 – Regno Lombardo-Veneto (dominio austriaco-Italia): 5 valori (5-10-15-30-45 cent.), imp., tipografia, stemma imperiale. Fil.
29 giugno 1850 – Regno di Sassonia (Germania): Sachsen-Dreier, valore di 3 pfennige rosso mattone, imp., tipografia, valore numerale.
1 luglio 1850 – Guiana Inglese (colonia brit.): Cottonreel circolare, 4 valori in cents (2 rosso-4 giallo-8 verde-12 blu), imp., tipografia, valore facciale e firma.
15 novembre 1850 – Regno di Prussia (Germania): 4 valori (6-12-24-36 pfennige), imp., calcografia, re Federico Guglielmo IV. Fil.
15 novembre 1850 – Ducati di Schleswig-Holstein (Germania): 2 valori (1 shilling blu-2 shilling rosso), imp., tipografia e rilievo, stemma ducale.
1 dicembre 1850 – Regno di Hannover (Germania): valore di 1 guten groschen nero, imp., tipografia, stemma reale e valore facciale. Fil.
1 gennaio 1851 – Regno di Sardegna (Italia): 3 valori in centesimi (5 nero-20 azzurro-40 rosa), imp., litografia, re Vittorio Emanuele II.
1 aprile 1851 – Danimarca: valore di 4 rigsbankskilling marrone, imp., tipografia, stemma reale. Fil.
1 aprile 1851 – Granducato di Toscana (Italia): 6 valori (1-2 soldi 2-4-6 crazie), imp., tipografia, Marzocco. Fil.
23 aprile 1851 – Provincia del Canada (colonia brit.): ThreePenceBeaver, valore di 3 pence rosso, imp., calcografia, castoro-corona-iniziali della regina Vittoria.
1 maggio 1851 – Granducato di Baden (Germania): 4 valori (1-3-6-9 kreuzer), imp., tipografia, valore numerale.
14 agosto 1851 – Trinidad (colonia brit.): valore di 1 penny marrone-blu, imp., calcografia, non è riportato il valore facciale, Britannia.
1 settembre 1851 – Nuova Scozia (colonia brit.-Canada): 3 valori (3 pence blu-6 pence verde-1 shilling violetto), imp., calcografia, corona e fiori.
6 settembre 1851 – New Brunswick (colonia brit.-Canada): 3 valori (3 pence rosso-6 pence giallo-1 shilling violetto), imp., calcografia, corona e fiori.
1 ottobre 1851 – Regno di Hawaii: Missionary issue, 3 valori blu (2-5-13 cents), imp., tipografia, valore numerale.
15 ottobre 1851 – Regno di Wurttemberg (Germania): 4 valori (1-3-6-9 kreuzer), imp., tipografia, valore numerale.
1 gennaio 1852 – Ducato di Braunschweig (Germania): 3 valori in silbergroschen (1 rosso-2 blu-3 vermiglio), imp., tipografia, stemma ducale.
1 gennaio 1852 – Olanda: 3 valori in centesimi (5 blu-10 rosso-15 arancio giallo), imp., calcografia, re Guglielmo III. Fil.
1 gennaio 1852 – Stato Pontificio (Italia): 9 valori (1/2-1-2-3-4-5-6-7-8 bajocchi), imp., tipografia, stemma pontificio.
5 gennaio 1852 – Granducato di Oldenburg (Germania): 3 valori (1-2-3 silbergroschen), imp., litografia, stemma granducale e valore facciale.
16 gennaio 1852 – Réunion (colonia francese): 2 valori (15-30 cent.), imp., tipografia, motivo floreale.
29 gennaio 1852 – Thurn und Taxis Post Distretti Settentrionali (Germania): servizio postale, 6 valori( 1/4-1/3-1/2-1-2-3 silbergroschen), imp., tipografia, valore numerale.
29 gennaio 1852 – Thurn und Taxis Post Distretti Meridionali (Germania): servizio postale, 4 valori (1-3-6-9 kreuzer), imp., tipografia, valore numerale.
15 Aprile 1852 – Barbados (colonia brit.): 3 valori (1/2d verde-1 penny blu-4 pence rosso), imp., calcografia, non è riportato il valore facciale, Britannia.
1 giugno 1852 – Ducato di Modena (Italia): 5 valori (5-10-15-25-40 cent.), imp., tipografia, stemma estense.
1 giugno 1852 – Ducato di Parma (Italia): 5 valori (5-10-15-25-40 cent.), imp., tipografia, giglio borbonico.
1 luglio 1852 – Sindh (Compagnia Inglese delle Indie Orientali-India e Pakistan): Scinde Dawk, valore di ½ anna rosso circolare, imp., stampa in rilievo, emblema mercantile della Compagnia.
1 settembre 1852 – Francia (presidenza-II Impero): 2 valori in centimes (25 blu-10 bistro giallo emissione dicembre 1852), imp., tipografia, Luigi Napoleone/Napoleone III.
15 settembre 1852 – Lussemburgo: 2 valori (1 silbergr. vermiglio-10 cent. nero), imp., calcografia, granduca Guglielmo III. Fil.
1 luglio 1853 – Cile: 2 valori in centavos (3 rosso-5 blu), imp., calcografia, Cristoforo Colombo. Fil.
1 luglio 1853 – Portogallo: 2 valori in reis (5 marrone-25 blu), imp., tipografia e rilievo, regina Maria II.
1 settembre 1853 – Capo di Buona Speranza (colonia brit.-Sudafrica): 2 valori triangolari (1 penny rosso-4 pence blu), imp., calcografia, Hope. Fil.
1 novembre 1853 – Tasmania (colonia brit.-Australia): 2 valori (1 penny blu-4 pence rosso arancio), imp., calcografia, regina Vittoria.
1 febbraio 1854 – Filippine (colonia spagnola): 4 valori (5-10 cuartos 1-2 reales), imp., calcografia, regina Isabella II.
1 agosto 1854 – Australia Occidentale (colonia brit.): Penny Black Swan, valore di 1 penny nero, imp., calcografia, cigno. Fil.
1 ottobre 1854 – India (Compagnia Inglese delle Indie Orientali): 2 valori (1/2 anna blu-1 anna rosso), imp., litografia, regina Vittoria. Fil.
1 gennaio 1855 – Australia Meridionale (colonia brit.): valore di 2 pence carminio, imp., calcografia, regina Vittoria. Fil.
1 gennaio 1855 – Norvegia: valore di 4 skilling blu, imp., tipografia, stemma nazionale reale. Fil.
10 aprile 1855 – Brema (libera città anseatica-Germania): valore di 3 grote nero, imp., litografia, stemma cittadino-Stadt Post amt.
24 aprile 1855 – Cuba e Porto Rico (Antille Spagnole): 3 valori in reales plata F. (½ blu/verde-1 verde-2 rosso ), imp., tipografia, regina Isabella II. Fil.
1 luglio 1855 – Svezia: 5 valori (3-4-6-8-24 skilling banco), p14, tipografia, stemma nazionale reale.
18 luglio 1855 – Nuova Zelanda (colonia brit.): 3 valori (1 penny rosso-2 pence blu-1 schilling giallo verde), imp., calcografia, regina Vittoria. Fil.
1856 – Stato Libero dell’Orange (repubblica boera-Sudafrica): revenue stamps-francobolli fiscali, imp., stampa in rilievo, valore facciale.
1 gennaio 1856 – Sant’Elena (colonia brit.): valore di 6 pence blu, imp., calcografia, regina Vittoria. Fil.
1 marzo 1856 – Finlandia (Granducato autonomo dell’Impero Russo): 2 valori in copechi (5 blu-10 rosso), imp., tipografia, stemma granducale.
1 aprile 1856 – Indie Occidentali Danesi (colonia danese): valore di 3 cent. carminio, imp., tipografia, stemma reale danese. Fil.
1 luglio 1856 – Granducato di Mecklenburg-Schwerin (Germania): 3 valori in schilling (1/4 testa di toro-3 e 5 stemma granducale), imp., tipografia.
1 agosto 1856 – Messico (repubblica): 5 valori ( ½ -1-2-4-8 reales) con o senza sovrastampa distrettuale, imp., calcografia, Miguel Hidalgo.
21 agosto 1856 – Corrientes (Argentina): valore di 1 real, imp., tipografia, dea Cerere.
1 ottobre 1856 – Uruguay (non ufficiale): Diligencia-francobolli per corriera, 3 valori (60 centavos blu-80 centavos verde-1 real rosso), imp., litografia, sole di Montevideo.
1 gennaio 1857 – Terranova (colonia brit.-Canada): 8 valori (1-3-4-5-6-6 ½-8 pence-1 sch.), imp., calcografia, 3 tipologie, corona e fiori.
1 aprile 1857 – Ceylon (colonia brit.-Sri Lanka): valore di 6 pence prugna, imp., calcografia, regina Vittoria. Fil.
26 maggio 1857 – Natal (colonia brit.-Sudafrica): 4 valori (3d-6d-9d-1sh), imp., stampa in rilievo su carta colorata, corona reale e valore.
1 dicembre 1857 – Perù (non ufficiale): emissione della Pacific Steam Navigation Company, 2 valori in reales (1 blu-2 rosso), eng., calcografia, P.S.N.C-nave-peso-valore.
1 gennaio 1858 – Russia (Impero): valore di 10 copechi marrone e blu, imp., tipografia, stemma imperiale. Fil.
1 gennaio 1858 – Napoli (Regno delle Due Sicilie-Italia): 7 valori rosa-carminio (1/2-1-2-5-10-20-50 grana), imp., calcografia, stemma borbonico delle Due Sicilie. Fil.
1 marzo 1858 – Perù: emissione governativa, 3 valori (1 dinero blu-1 peseta rosso-1/2 peso giallo), imp., litografia, emblema nazionale.
29 aprile 1858 – Buenos Aires (Argentina): Barquitos, 5 valori in pesos (1 marrone-2 blu-3 verde-4 rosso-5 arancio), imp., litografia, battello a vapore.
1 maggio 1858 – Confederazione Argentina: 3 valori in centavos (5 rosso-10 verde- 15 blu), imp., litografia, emblema confederale.
15 luglio 1858 – Principato di Moldavia (Romania): 4 valori in paralia (27-54-81-108), imp., stampa a mano, Testa di Toro-stemma moldavo.
28 ottobre 1858 – Cordoba (Argentina): 2 valori in centavos (5 blu-10 nero), imp., litografia, stemma locale.
1 gennaio 1859 – Amburgo (libera città anseatica-Germania): 7 valori in schillinge (1/2-1-2-3-4-7-9), imp., tipografia, stemma cittadino e valore numerale. Fil.
1 gennaio 1859 – Lubecca (libera città anseatica-Germania): 5 valori in schillinge (1/2-1-2-2 ½-4), imp., litografia, stemma cittadino. Fil.
1 gennaio 1859 – Sicilia (Regno delle Due Sicilie-Italia): 7 valori in grana (1/2-1-2-5-10-20-50), imp., calcografia, re Ferdinando II.
1 gennaio 1859 – Venezuela: 3 valori in reales (1/2 arancio-1 blu-2 rosso), imp., litografia, stemma nazionale.
15 maggio 1859 – Isole Ionie (possedimento brit.-Grecia): 3 valori (1/2d arancio-1d blu-2d rosso), imp., calcografia, non è riportato il valore facciale, regina Vittoria.
1 giugno 1859 – Colonie Francesi (emissioni generali): Aigle, valore di 10 cent. bistro, imp., tipografia, aquila e corona.
10 giugno 1859 – Bahamas (colonia brit.): valore di 1 penny rosso, imp., tipografia, regina Vittoria.
26 giugno 1859 – Uruguay: emissione governativa, 4 valori in centesimos (60 lilla-80 giallo-100 marrone-120 blu), imp., litografia, sole di Montevideo.
8 luglio 1859 – Toscana (governo provvisorio-Italia): valore di 9 crazie bruno lillaceo, imp., tipografia, Marzocco. Fil.
4 agosto 1859 – Nuova Caledonia (colonia francese): Triquerat, valore di 10 cent., imp., litografia, Napoleone III.
27 agosto 1859 – Parma (governo provvisorio-Italia): 5 valori in centesimi (5 verde-10 bruno-20 azzurro-40 rosso-80 bistro oliva), imp., tipografia, iscr. stati parmensi.
31 agosto 1859 – Confederazione Grenadina (Colombia): 3 valori (5cent. blu-10cent. giallo-1peso rosso), imp., litografia, stemma nazionale.
1 settembre 1859 – Romagne (governo provvisorio-Italia): 9 valori in baiocchi (1/2-1-2-3-4-5-6-8-20), imp., tipografia, valore facciale.
21 settembre 1859 – Sierra Leone (colonia brit.): valore di 6 pence lilla, p14, tipografia, regina Vittoria.
15 ottobre 1859 – Modena (governo provvisorio-Italia): 5 valori in centesimi (5 verde-15 bruno/grigio-20 ardesia/lilla-40 rosa carminio-80 bistro arancio), imp., tipografia, stemma sabaudo.

Prime emissioni 1860-69 click here

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License. Protected by Copyscape Online Plagiarism Tool Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale o una testata giornalistica, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita.

filateliastamp è pubblicato sotto una licenza Creative Commons. E' vietato copiare gli articoli su altri siti o blog. E' ammessa la citazione parziale dei testi a condizione di attribuire e linkare la fonte a filateliastamp.

L'autore non si dichiara responsabile dei commenti lasciati nel blog dai vari visitatori. I commenti dal contenuto non idoneo alla pubblicazione verranno rimossi. I contenuti nei commenti e nei post non costituiscono dei pareri di consulenza professionale in quanto l'autore scrive a titolo personale in base ai propri studi, alle proprie ricerche ed analisi, alla propria esperienza.