L’ALHAMBRA DI GRANADA IN UN FOGLIETTO

Il complesso monumentale dell’Alhambra, il Palazzo di Generalife e il quartiere di Albayzin a Granada, in Andalusia, sono stati ormai da molti anni classificati dall’Unesco come patrimonio mondiale dell’umanità. L’amministrazione postale spagnola ha dedicato un foglietto che illustra un interno finemente e riccamente decorato dell’Alhambra, al centro è presente il francobollo circolare che riproduce la moneta commemorativa da 2 euro del 2011 con una rappresentazione del Cortile e della Fontana dei Leoni composta da 12 leoni marmorei che reggono una vasca dodecagonale.

L’ Alhambra è situata su una collina ed è una vera e propria cittadella fortificata indipendente da Granada che aveva al suo interno un complesso di scuole, moschee, botteghe, palazzi residenziali ecc… Il nucleo originario della Fortezza Rossa risale al XIII sec. per opera del primo sultano nasride Muhammad ibn Nasr, sovrano di Granada dal 1238, ma è soprattutto nel XIV sec. che il complesso palaziale andaluso ebbe un ampliamento e un completamento dal punto di vista architettonico e decorativo. Nel 1492 Granada fu riconquistata dai Re Cattolici e l’Alhambra divenne la residenza reale dei re castigliani. Il palazzo di Generalife era invece la residenza estiva dei sultani nasridi granadini poco distante dall’Alhambra e risalente al XIV sec., mentre il vecchio quartiere arabo di Albayzin è posto su una collina della città di fronte all’Alhambra.

 Partimonio mondiale   Alhambra  de Granada

 Data di emissione: 12 maggio 2011

Stampa: calcografia e offset

Dentellatura: 13 ½ circolare

Dimensioni: 104,5 x 150 mm (foglietto)

Valore facciale: 2 €

Tiratura: 280.000

Questa voce è stata pubblicata in monumenti edifici, Spagna e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.